INCONTRARE E AMARE GESÙ - Diocesi di Agrigento

Posso dire forte e chiaro che l’Acr è stato per me un faro nella notte, che ha illuminato il mio cammino spirituale da ragazzo. Attraverso l’esempio di educatori ed educatrici ho scoperto cosa significa essere cristiani autentici e ho capito che la nostra Fede è la Fede della GIOIA, perché crediamo in un Dio che è morto ed è risorto solo per immenso amore.
L’Acr ha illuminato la mia vita spirituale facendomi sperimentare la bellezza del sentirmi figlio nel seno della Santa Madre Chiesa. Ha illuminato la mia vita soprattutto dopo la morte di mia mamma, avvenuta proprio quando avevo 13 anni: in quella occasione ho sentito che non ero parte di un semplice gruppo, ma di una famiglia che accoglie in nome di Cristo.
Mi ha fatto incontrare e amare Gesù al punto tale da volergli offrire la mia vita. Se oggi scrivo da seminarista della diocesi di Agrigento è grazie a questa grande famiglia chiamata Azione Cattolica che ha gettato le basi per costruire la mia storia d’amore con il Signore.

Giuseppe