LA BELLEZZA DI CRESCERE, DIVERTIRSI PREGARE IN UN GRUPPO – DIOCESI DI COSENZA-BISIGNANO

Nei primi anni ’80 noi ragazzini delle “medie” a Cosenza non avevamo granché da fare, a parte la scuola. Il passatempo preferito per noi maschietti era la partita di calcio nel cortile. La mia parrocchia era nata nel garage di un grande palazzo, per rispondere alla crescita della popolazione nei nuovi quartieri periferici. Fu qui che conobbi l’ACR.
Il primo anno fu mia madre che mi iscrisse all’ACR, ma… “preferisco le partite di calcio nel cortile anziché chiudermi nella sala parrocchiale”, andavo dicendo. L’invito ad una tombolata ed una domenica di ritiro spirituale con il gruppo 12/14 nel periodo natalizio mi fecero scoprire, invece, la bellezza di crescere, divertirsi e pregare in un gruppo ACR. Gli incontri settimanali, le esperienze dei campi estivi e la vita di gruppo furono ciò che trasformò la mia vita di adolescente. Capii che si poteva incontrare e seguire Gesù non solo ricevendo i sacramenti, compresi che era possibile scoprire e vivere la propria vocazione nella Chiesa con un gruppo di coetanei, accompagnati nel cammino di fede da giovani e adulti che si prendevano cura di noi.
Quegli anni hanno illuminato la mia vita di adolescente e da allora non ho più lasciato l’AC!
A proposito, festeggio anch’io 50 anni…sono nato con l’ACR!

Giuseppe